Casimiro Allieri

1848 - 1900

 

 

Nasce a Bergamo nel 1848. È allievo e collaboratore dei Serassi, fedele anche dopo la scissione di Giacomo Locatelli (1870). È organaro di grande abilità. Lavora soprattutto in Sicilia (nella zona del Ragusano), dove costruisce numerosi pregevoli organi (alcuni dei quali straordinari per grandiosità). Svolge tale attività ora in società con Ferdinando II Serassi ora in proprio, in collaborazione con il siciliano Michele Polizzi di Modica dove nel 1888 l’Allieri ha una bottega “succursale” con la ragione sociale “Fabbrica d’organi di Allieri Casimiro Bergamo”. Non abbiamo altre notizie su questo interessante e validissimo organaro, che ha contribuito non poco a diffondere la miglior arte organaria italiana nella Sicilia. Per comprendere la sua notevole abilità valga, a titolo esemplificativo, la notizia che a Modica Alta (Ragusa) nella chiesa madre di S. Giorgio, tra il 1885 e il 1888, costruisce un organo straordinario a trasmissione meccanica, 4 tastiere di 61 tasti, pedaliera di 27 note reali, 70 registri. Muore a Cagliari nel 1900 dove ha svolto attività di organaro.

 

 

 

HOME

INDEX

<----